Scuola di Arti Marziali Otzuka Club

Orari e corsi

Escrima

Istruttore Marco Crivellari

L'Escrima è l'ideale per chi è interessato a difendersi da aggressioni armate, a trarre vantaggio da qualsiasi oggetto abbia in mano in caso di aggressione e a soddisfare la passione e l'interesse nell'uso delle armi in difesa e attacco. Si parte dallo studio del combattimento armato per arrivare poi a quello a mani nude.

 

L'Escrima è un antico sistema di combattimento originario delle Filippine. La particolarità di quest'Arte Marziale è quella di essere principalmente incentrata sull'utilizzo delle armi. Le origini dell'Escrima sono molto antiche e non ben definite, le prime informazioni arrivate al mondo occidentale risalgono alle esplorazioni ed invasioni coloniali del Cinquecento. Proprio in quelle battaglie si evidenziò come, abitanti di tribù indigene senza addestramento militare, riuscivano a fronteggiare e a difendersi dall'aggressione di eserciti stranieri. Dopo la conquista, gli spagnoli bandirono l'utilizzo e lo studio di quest'Arte Marziale (che però rimase nascosta nelle danze e nei rituali popolari) sostituendola con la scherma spagnola. "Escrima" - "Eskrima" - "Esgrima" - "Scherma".

L'unicità del sistema di insegnamento dell'Escrima è che lo studio e la pratica iniziano prima dalle tecniche di combattimento armato per arrivare successivamente al combattimento a mani nude. Il nostro corso di Escrima segue gli insegnamenti del Maestro d'armi Bill Newman ed integra il patrimonio del sud-est asiatico con le tradizioni occidentali di scherma Europea, medioevale e rinascimentale. Lo studio delle armi farà dunque riferimento, sia all'arsenale filippino (bastone di rattan, coltelli, machete) che a quello europeo storico (spada corta, buckler, spada lunga, ascia, lancia) e contemporaneo (palm stick, tonfa e buckler moderni).

Mantenendo l'obbiettivo dell'efficacia, le tecniche insegnate vanno dalle più semplici alle più complesse. Questo ampio arsenale non deve scoraggiare chi si avvicina per la prima volta a questa disciplina perchè, nel nostro approccio all'Escrima, il focus dell'allenamento non viene posto sulla varietà di tecniche che possono essere eseguite con ogni singola arma, ma sull'insegnamento di un versatile repertorio di angoli di attacco e traiettorie offensive applicabili in ogni contesto (funzionanti infatti sia con armi che a mani nude).

Questa didattica si collega immediatamente alla pratica della difesa personale, in quanto lo studente si addestra a difendersi da aggressioni effettuate con diversi tipi di arma ed impara a trarre vantaggio da qualunque oggetto possa avere in mano nel momento in cui subisce una aggressione.