Scuola di Arti Marziali Otzuka Club

Orari e corsi

Sanda - Kick Boxing - Thai Boxe

M° Danilo Capuzi, Eugenio Consoli, Francesco de Tulio

L'uso di calci, pugni e lotta rende unico il Sanda. In cinese significa combattimento libero, senza regole. Può essere visto come l'unione di Thai Boxe e Lotta. E' una disciplina della Kick Boxing molto dura e selettiva. Lo studente potrà scegliere di aumentare sempre di più l'intensità dello scontro fisico man mano che lezione dopo lezione si sentirà sempre più pronto.

 

Il Sanda, conosciuto anche come SanShou o Boxe Cinese, nasce in Cina dalla necessità di confrontare i tantissimi stili di combattimento esistenti, così da trovarne il migliore. E' un'Arte Marziale (o sport da combattimento, giudicate voi) molto completo. Significa combattimento libero e comprende tutti i calci, pugni e proiezioni possibili. Il Sanda, tra tutte le specialità della Kick Boxing, è la più completa perché comprende i colpi di tutte quante. Potreste pensare ad una Boxe Thailandese (Thai Boxe) nella quale è possibile anche afferrare e proiettare.

Nei livelli di base non sono ammessi colpi di gomito, ginocchio e combattimento a terra. Gli esperti combattono con guantoni e paradenti, i principianti indossano anche casco, corpetto e paratibie. Alcune tornei propongono diversi livelli di contatto così da soddisfare i diversi livelli dei combattenti.

Ci sono veramente tanti modi per praticare una Disciplina Marziale, noi amiamo l'agonismo. Non tanto per le medaglie che riportiamo da ogni gara, ma per la crescita personale che ne consegue. Un combattente si distingue non per via della sua conoscenza tecnica ma per le sue capacità. Spesso chi si allena al sacco o davanti allo specchio crede veramente di saper combattere. Noi invece riteniamo che sappia combattere chi non si ferma davanti alla stanchezza, davanti al dolore, davanti alla paura, davanti allo sconforto, davanti alla possibilità di una sconfitta. Noi crediamo fermamente che solo quando avremo imparato a non darci per vinti non saremo vinti...

Tutto questo si può raggiungere solo attraverso l'esperienza diretta ed il sacrificio, quello che deve avvenire durante ogni lezione è una vera e propria trasformazione caratteriale. Questo processo di trasformazione deve aver luogo in primis nella mente e poi semmai nel corpo. Riusciremo ad avere un corpo super allenato solo quando la mente avrà resistito al sacrificio necessario.

Vorrei scrivere quanta serenità ci da lo scaricare le tensioni combattendo, quanto è bella la sensazione di sicurezza che si acquisisce e molto altro ancora, ma mi soffermo di più sulla durezza del corso affinchè chiunque ci si avvicini, anche solo per provare, sappia a cosa va incontro e perchè il corso è impostato così.

I nostri corsi di Sanda sono pieni di atleti che si sacrificano per migliorarsi, ragazzi e ragazze ai quali interessa battere se stessi e non gli altri. Non sarebbe onesto nei loro confronti fare una lezione di Sanda fitness solo per riempire il corso.

Per evitare di farsi male praticando un'Arte Marziale così dura è necessaria la massima disciplina, vi meraviglierete sapendo che gli infortuni più comuni all'Otzuka avvengono col calcetto o col motorino.

Molti criticano il nostro metodo così pratico, ma ad oggi sono quello che ha vinto di più di tutti in Italia e per giunta siamo sempre sul podio come Società, quindi non rispondo ma lascio parlare i fatti.

Il nostro corso di Sanda è consigliato a chi ama sacrificarsi, il resto non vi serve, non occorre essere dei superman, sacrificatevi ed il resto sarà compito mio!