Scuola di Arti Marziali Otzuka Club

Orari e corsi

Difesa Personale

M° Danilo Capuzi, M° Stefano Patacconi

Corso accelerato di Auto Difesa che utilizza la praticità e l'efficacia al posto della complessità e dell'estetica. Si diventa in grado di combattere già dopo le prime lezioni. Si impara con la pratica piuttosto che con ore di teoria. Non è non adatto a chi vuole iniziare molto per gradi. E' indicata per accrescere la sicurezza nei propri mezzi.

 

Oggi tutti vivono più di teoria che di pratica e l’aggressore di strada vince sempre! L'autodifesa è antica quanto l’uomo ma nonostante questo oggi la parola "Difesa" viene interpretata male. Ad esempio un errore molto comune, commesso anche da molti maestri, è quello di credere che la Difesa Personale sia come lo Sport da Ring e pertanto lo si allena come tale.

Molte persone credono di conoscere l'autodifesa solo perchè conoscono uno sport da ring. Io ho accumulato molta esperienza pratica lavorando 11 anni nella sicurezza. Ho affrontato tantissimi scontri di strada (e 119 combattimenti su ring svolti in tutto il mondo). Impossibile spiegare le differenze tra difesa e sport da ring in queste poche righe ma, se non avete mai affrontato aggressioni di strada ed incontri sul ring e vi basate solo sull'immaginazione, allora non fidatevi della vostra opinione!

Nella strada ci attacca un principiante, ma abbiamo lo svantaggio di esser attaccati all'improvviso. Sul ring affrontiamo un atleta preparato, ma non abbiamo lo svantaggio di esser presi alla sprovvista. Sapete lo shock che provoca subire un'aggressione improvvisa, benchè attuata da un principiante? Se avete la fortuna di non aver mai subìto una violenza, dovete sapere che lo shock vi rimarrà a vita...

Il corso, e il programma da me ideato, sono indicati a chi è interessato ad imparare a difendersi. C'è chi viene attaccato e rimane bloccato e chi invece reagisce e contrattacca. Secondo voi ciò che distingue i due tipi di persona è una differenza nella conoscenza della tecnica? Secondo voi saper dare un pugno al sacco vi rende in grado di colpire il vostro improvviso aggressore? Secondo voi se imparate come si tira un pugno, poi non avrete nessun “blocco” ad usarlo? Vi è mai capitato di sentirvi bloccati? Magari anche solo nell’approccio verbale? Magari con l’altro sesso?  O in genere avere un blocco nel dire ciò che volevate, con un amico magari dalla forte personalità, un genitore, un professore, un collega, un superiore di lavoro... Quel blocco non può esser dovuto ad una carenza tecnica come vogliono farvi credere. Che tecnica vi mancava? Forse non sapevate parlare? Ma allora perchè quel blocco?

Avrete sicuramente appurato che per "parlare" non occorre essere dei laureati in Lettere! Per il combattimento è lo stesso. Studiare le tecniche a memoria non vi scioglierà quel blocco! Credete che studiando a memoria una poesia vi scioglierà il blocco di recitarla davanti a tutti in pubblico? Sapete bene che un attore che non ha quel blocco non teme il pubblico, nemmeno se deve improvvisare!

Le statistiche parlano chiaro. Le persone che vengono aggredite non tentano mai di reagire, ma rimangono bloccate! Non è sulla conoscenza tecnica dell'allievo che il Maestro deve agire, ma sullo sviluppo delle sue capacità!

Nel corso degli anni ho ideato un sistema estremamente pratico per rendere le persone più disinibite. Un metodo che lezione dopo lezione non vi da delle nozioni ma vi sviluppa delle capacità. Quello di cui stiamo parlando e sicuramente avrete sperimentato, non è un blocco mnemonico, nè si tratta di un blocco fisico o tantomeno tecnico, ma si tratta di un blocco emotivo! Io lezione dopo lezione, chirurgicamente, rimuovo quel blocco…